giovedì 6 luglio 2017

Citazione a sorpresa su ARI Radio Rivista sul tema dello studio dei possibili precursori sismici

Come molti di voi sanno un tema a me molto caro è quello dello studio dei possibili precursori sismici con particolare attenzione a quelli elettromagnetici.
Sul tema nel tempo ho realizzato alcuni monitoraggi diretti, alcune verifiche di correlazioni, alcuni studi ed approfondimenti, oltre ad un'attività divulgativa finalizzata a offrire corrette informazioni su un tema così delicato. 

Pochi giorni fa è arrivato a casa l'ultimo numero di Luglio Agosto 2017 di Radio Rivista, la rivista e organo ufficiale dell'ARI Associazione Italiana Radioamatori, al cui interno vi è una rubrica dedicata ai progetti speciali dell'associazione.


Tra questi da diversi anni bisogna citare un gruppo di lavoro attivo proprio sullo studio di possibili precursori sismici di origine elettromagnetica e/o radioelettrica, prima con il progetto SDT Segnali dalla Terra e attualmente con il Gruppo ARI Precursori Radiosismici.
E' stata letteralmente una sorpresa vedere il mio nome ed il mio nominativo citato quale persona che ha "offerto il proprio contributo scientifico alla ricerca".


Il piacere è doppio, se penso che tale citazione, precede una intervista con Renato Romero IK1QFK (www.vlf.it), vero esperto delle bande quali ULF-ELF-VLF e particolarmente attivo nel monitoraggio e lo studio di possibili fenomeni precursori sismici elettromagnetici e radioelettrici, culminati negli ultimi anni nel progetto OPERA di cui vi invito a visionare il sito (www.vlf.it/opera_2015/opera_2015.html) per poter comprendere scopi e risultati di questo progetto di monitoraggio.

Indagando, per la citazione credo di dover ringraziare Alfredo Gallerati IK7JGI e referente del Gruppo ARI Precursori Radiosismici.

Potete visionare tutti i post presenti nel blog e relativi ai precursori sismici a questo link