lunedì 27 febbraio 2017

Radioastronomia: dai primi passi compiuti in Italia a FAST, il gigantesco radiotelescopio cinese.

Da pochi giorni è uscito il numero di Coelum astronomia (www.coelum.com/di marzo, rivista digitale dedicata all'astronomia nelle sue varie forme, e che dedica ampio spazio al tema della radioastronomia in questo numero.

Di particolare interesse l'articolo che racconta ed approfondisce la storia della radioastronomia in Italia attraverso le parole di un grande astronomo e divulgatore, Mario Rigutti. Un racconto di prima mano di personalità come Guglielmo Righini e Marcello Ceccarelli, padri della radioastronomia italiana.
Link diretto all'articolo > https://joom.ag/Ks1W/p46



Marcello Ceccarelli mostra il ramo Est-Ovest della Croce del Nord
alle autorità religiose, civili e militari presenti
all'inaugurazione, nell'ottobre del 1964.
Fonte www.ira.inaf.it


La Croce del Nord della stazione radioastronomica
di Medicina fotografata da Paolo Monti, 1974

La Croce del Nord della stazione radioastronomica
di Medicina fotografata da Paolo Monti, 1974

Nello stesso numero di Coelum astronomia si trovano altri due articoli molto interessanti legati al mondo della radioastronomia
Il primo è dedicato al radiotelescopio Event Horizon che si appresta a fotografare l’orizzonte degli eventi del buco nero Sagittarius A, al centro della nostra galassia. 
Il secondo invece svela il gigantesco radiotelescopio cinese FAST di 500 metri.

Il radiotelescopio cinese FAST

Sicuramente un numero da non perdere per gli appassionati e curiosi di radioastronomia!

Link all'intera rivista Coelum astronomia n. 209 marzo 2017 > https://goo.gl/9nzeRD

domenica 19 febbraio 2017

IU3IOU - iscrizione al servizio eQSL

In vista dell'inizio delle mie trasmissioni da radioamatore con il nominativo IU3IOU, ho provveduto ad iscrivermi al servizio eQSL dedicato alle QSL elettroniche, e già utilizzato nell'ambito del radioascolto.

Il sistema eQSL, così come altri servizi on line, è davvero efficace, veloce ed economico. 
Nonostante questo rimango ancora affascinato dall'attesa, dall'emozione e dalla sorpresa di ricevere una QSL cartacea via diretta e via bureau; ecco perché questi due sistemi rimarranno per me i principali, almeno al momento.

Inoltre è stata accettata e si è conclusa la procedura Authenticity Guaranteed, per garantire l'autenticità del mio nominativo e del mio account eQSL!

martedì 14 febbraio 2017

IU3IOU - Il mio San Valentino: nominativo e radio

Come già sapete a dicembre 2016 ho avuto la comunicazione di aver superato gli esami per la patente di radioamatore, mentre a gennaio 2017 ho ricevuto la patente di radioamatore Classe A dal Ministero dello Sviluppo Economico Ispettorato Veneto.

Nella giornata di oggi sorprese doppie per me sul fronte radio. Prima di tutto il corriere a suonato alla porta per consegnarmi un pacco. E come immaginavo ecco giungere il mio primo apparato radiotrasmittente acquistato i giorni scorsi, proprio in virtù del superamento degli esami ed in vista dell'arrivo del nominativo radioamatoriale. Si tratta di un portatile bibanda 144/430 MHz FM della Baofeng, un piccolo portatile per le attività radio locali ed i ponti ripetitori, giusto per iniziare.


Solo dopo dieci minuti suona alla porta il postino e mi consegna una busta. Leggo su un timbro mezzo sbiadito Ministero dello Sviluppo Economico e non sto più nella pelle. Apro con emozione la busta, estraggo il foglio non leggo ma lo scorro con gli occhi solo in cerca della sigla. Ed ecco lo sguardo posarsi sul mio nominativo radioamatoriale IU3IOU.



A questo punto manca solo l'incombenza burocratica dell'Autorizzazione Generale e poi potrò iniziare l'attività radioamatoriale.

A presto on air! 73 de IU3IOU

mercoledì 8 febbraio 2017

L'OGS ha registrato un centinaio di eventi di bassa magnitudo nella pedemontana Trevigiana.

Nel precedente post relativo agli eventi che si stanno registrando negli ultimi giorni in provincia di Treviso lungo la pedemontana orientale (link), si riportavano esclusivamente i principali eventi registrati e ci si interrogava sul fatto di essere di fronte o meno ad una sequenza sismica.
Poco dopo è lo stesso OGS Centro Ricerche Sismologiche a pubblicare sui social questo comunicato che toglie ogni dubbio sulla situazione in atto.

Sono circa un centinaio gli eventi, per maggior parte di bassa magnitudo (max M=2.5), che dal 6 febbraio ad oggi abbiamo localizzato tra i comuni di Tarzo e Refrontolo (TV). In questa area, la nostra capacità di monitorare i microterremoti è particolarmente elevata in quanto i dati della nostra rete di monitoraggio regionale sono integrati da quelli dalla Rete Sismica di Collalto, utilizzata da OGS per il monitoraggio sismico nell’area di stoccaggio di gas.



Questa zona della Pedemontana Veneta è quella a più alta pericolosità in Veneto. Nella zona attorno a Tarzo, sequenze come quella attuale sono state già osservate numerose volte in passato, l'ultima, prima di quella attuale, nel luglio 2014.

Ancora lievi eventi sismici in Veneto in provincia di Treviso

Dopo le scosse registrate in provincia di Treviso lunedi 06 febbraio 2017 (link), altri due nuovi eventi sono stati registrati nella stessa zona.

La zona degli eventi sismici registrati tra Revine e Tarzo (TV)

Si tratta di due terremoto di magnitudo medio bassa con valori rispettivamente di ML 2.1 e ML 1.7.
I due eventi sono stati registrati dalla Sala Sismica INGV-Roma nella giornata di ieri 07 febbraio 2017, alle ore 07:52:47 e 07:30:41ora locale, nuovamente nella zona tra Revine e Tarzo entrambi ad una profondità di 11 km.

Oltre ai precedenti eventi registrati nel trevigiano, a cavallo di gennaio e febbraio erano stati registrati alcuni eventi anche nella provincia di Belluno, spostati a nord est rispetto a quelli nel trevigiano, il più intenso dei quali aveva raggiunto una magnitudo ML 2.3. (link)

La zona degli eventi registrati in provincia di Belluno

Vista la bassa magnitudo gli eventi sono stati percepiti da una piccolissima parte della popolazione.
Nonostante si siano registrate alcune scosse difficile ancora poter definire questa serie di eventi sequenza sismica

lunedì 6 febbraio 2017

Tre eventi sismici di bassa magnitudo in Veneto in provincia di Treviso.

Nella giornata di oggi ben tre scosse sono state registrate nel territorio regionale, in provincia di Treviso e più precisamente nella zona pedemontana tra Refrontolo e Tarzo.


Un primo terremoto magnitudo ML 1.9 è avvenuto il 06-02-2017 alle ore 13:23:39 UTC - 14:23:39 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 45.95, 12.21 ad una profondità di 5 km.

Il secondo sempre di magnitudo ML 1.9 è avvenuto il 06-02-2017 alle ore 14:45:38 UTC - 15:45:38 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 45.91, 12.22 ad una profondità di 10 km.

Una terza scossa di magnitudo ML 1.8 è avvenuto nella stessa zona il 06-02-2017 alle ore 17:57:10 UTC -18:57:10 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 45.97, 12.19 ad una profondità di 10 km.

Vista la bassa magnitudo gli eventi sono stati percepiti da una piccolissima parte della popolazione.
Gli eventi sismici sono stati rilevati e localizzati dalla Sala Sismica INGV di Roma.

domenica 5 febbraio 2017

IBC e la Posta degli ascoltatori. Saluti e auguri speciali, almeno per me..

La scorsa settimana, nell'appuntamento del mercoledì l'emittente libera privata IBC Italian Broadcasting Corporation ha trasmesso la rubrica "La posta degli ascoltatori" condotta da Saverio Masetti.

All'interno della puntata di mercoledi 01 febbraio andata in onda su alcune frequenze delle onde medie e delle onde corste, è stato letto anche un mio rapporto d'ascolto all'interno del quale davo la notizia agli amici dell'emittente del superamento dell'esame di radioamatore. Oltre ai consueti saluti nei miei confronti inviati in diretta, sono stati particolarmente graditi i complimenti per il superamento degli esami da radioamatore e gli auguri per una proficua attività.

Potete ascoltare la registrazione della parte del programma dedicata alla lettura dei rapporti inviati ad IBC, registrazione eseguita sulla frequenza di 1.584 kHz. La registrazione è stata realizzata dall'amico Renato Feuli IK0OZK, che ovviamente ringrazio. 


La stessa rubrica è stata riproposta nuovamente nella giornata di ieri sabato 4 febbraio sulle frequenze di 6.070 e 1.584 kHz.

Potete rimanere aggiornati sulle trasmissioni di IBC Italiana Broadcasting Corporation, sul sito web www.ibcradio.webs.com, oppure via mail tramite l'indirizzo ibc@europe.com.

Grazie mille IBC e Saverio!

giovedì 2 febbraio 2017

Lieve evento sismico in Veneto in provincia di Belluno.

Nelle prime ore di oggi, durante la notte, la Sala Sismica INGV-Roma ha registrato un terremoto di magnitudo ML 2.3 avvenuto in provincia di Belluno

L'evento è statao registrato il 02-02-2017 alle ore 03:16:42 UTC, 04:16:42 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 46.16, 12.34 ad una profondità di 9 km.


Vista la magnitudo contenuto e l'orario notturno l'evento ha avuto un basso risentimento sismico, non essendo stato avvertito dalla maggioranza della popolazione.

Solo pochi giorni fa un lieve evento sismico era stato registrato nella provincia di Treviso (link).

Di seguito gli eventi sismici registrati in Italia Nord Orientale nel mese di gennaio 2017 e localizzati dal CRS Centro Ricerche Sismologiche.

mercoledì 1 febbraio 2017

Targa Special Monitor di Radio Europe

Radio Europe è una delle principali emittenti private libere italiane che trasmette sulle onde corte
Questo tipo di emittenti vengono chiamate anche emittenti pirata non trattandosi di emittenti commerciali ed utilizzando apparecchiature amatoriali, trasmettendo con potenze spesso ridotte, solitamente fuori dalle bande destinate alle broadcasting ed avendo una programmazione non discontinua e saltuaria.
Una sincera amicizia mi lega a questa emittente, dovuta alla passione radiantistica e all'amicizia, seppur recente, con la staff e la regia di Radio Europe




Dal 23 novembre 2016 e' iniziato il concorso per diventare Special Monitor di Radio Europe. E' sufficiente effettuare 5 ascolti, inviare 5 rapporti d'ascolto e collezionare le 5 QSL speciali realizzate nei vari colori. Una volta raggiunto questo obiettivo potrete ricevere a casa la targa di Special Monitor di Radio Europe e rimanere cosi' iscritti al "Club Radio Europe Monitor" avendo il diritto e soprattutto l'onore di partecipare ad ogni fine mese al sorteggio di un premio.

Non appena iniziato il concorso mi sono messo all'inseguimento di Radio Europe, sulle consuete frequenze di 6875 e 3905 kHz tra difficoltà di orari e limiti propagativi.







Con un po' di fortuna ho raggiunto l'obbiettivo dei 5 ascolti e delle relative QSL di conferma, conquistando così l'ambito status di Special Monitor di Radio Europe.
Dal giorno in cui ho ricevuto la quinta QSL di conferma, ho atteso con trepidante emozione l'arrivo di un pacchetto, di una busta via posta. Ma si sa, le poste non sono sempre il mezzo più veloce...
Oggi però nella cassetta della posta ho trovato un pacchetto. Mi avvicino, leggo il mittente ed ecco brillare gli occhi. Corro in casa e in preda all'emozione, mi appresto ad aprire la busta con attenzione per non rovinare il contenuto ed eccola. l'ambita targa di  Special Monitor di Radio Europe personalizzata con il mio nome e nominativo SWL.

 

Grazie Radio Europe e grazie Alex!


Potete rimanere aggiornati sulle novità e sulle trasmissioni dell'emittente pirata Radio Europe, grazie al gruppo Facebook RADIO EUROPE 6875 KHZ raggiungibile al seguente link www.facebook.com/groups/791891397611313/ oppure contattando la staff e la redazione via mail all'indirizzo radioeurope@iol.it.

QSL e conferme di ascolto di gennaio 2017

Eccoci con il consueto aggiornamento delle principali QSL, eQSL e conferme di ascolti radio, ricevute durante il mese di gennaio 2017.


Broadcasting



QSL di ascolti radioamatoriali




eQSL di ascolti radioamatoriali



















Emittenti pirata