mercoledì 6 settembre 2017

Una serie di eventi sismici nel Bellunese, nella zona dell'Agordino.

Nella giornata di oggi si sono verificate una serie di eventi sismici nel Bellunese, nella zona dell'Agordino.


Una prima scossa di magnitudo Mw 3.6 si è verificata alle 14:22:29  con epicentro a Voltago Agordino (BL) ad una profondità di 9 chilometri. Il sisma è stato avvertito in tutta la provincia di Belluno ed occasionalmente anche nelle provincie limitrofe.

La mappa con l'epicentro della scossa principale

Una seconda scossa è stata registrata alle 14:26:16 con magnitudo Ml 2.6 con epicentro a Taibon Agordino (BL) con una profondità di 6 chilometri e una terza registrata alle 14:30:32 con magnitudo Ml 3.1 con epicentro a Voltago Agordino (BL) con una profondità di 10 chilometri.

Le scosse nell'Agordino registrate dalla stazione sismica del
Centro Ricerche Sismologiche in Cima Grappa

Numerose le telefonate ai Vigili del Fuoco ma al momento non sono noti danni a persone o cose.

Lo stabilimento di Agordo della Luxottica è stato evacuato, seguendo una procedura standard in caso di terremoto, e i dipendenti sono rientrati dopo gli accertamenti necessari ed un sopralluogo eseguito da parte dei Vigili del Fuoco.