domenica 31 luglio 2016

Una sera di fine luglio con gli occhi verso il cielo tra passaggi dell'ISS e iridium flare.

Tra oggi e domani il nord Italia sarà attraversato da alcuni passaggi nuvolosi e temporaleschi. Il primo passaggio è avvenuto nelle prime ore del pomeriggio portando qualche pioggia e una discreta attività elettrica.
Questa sera, complice una pausa tra i due diversi fronti temporaleschi, il cielo si presenta nitido e sereno e così ne ho approfittato per una osservazione ottica del cielo, delle diverse costellazioni e di alcuni fenomeni luminosi legati ai satelliti in transito.

Ne Inoltre questa sera il cielo sarà solcato da alcuni passaggi dell'ISS, la Stazione Spaziale Internazionale. Pur essendo un passaggio normale il suo fascino è dovuto al tragitto che questa ha compiuto proprio poco fa. Alle 21:43 (ora locale) la ISS è apparsa a ovest-sud-ovest in vicinanza del pianeta Giove per poi salire in cielo, aumentando in luminosità (-0,8 m), fino a transitare alle 21:46 (ora locale) vicino alla stella centrale della costellazione dell'Orsa Maggiore. Poi più luminosa è passata prospetticamente sopra la stella Polare alle 21:47 (ora locale), e poco dopo è transitata tra le costellazioni di Cassiopeia e Andromeda, per poi svanire sull'orizzonte nord-est.

La mappa del passaggio della ISS

Pochi minuti dopo, alle 22:01 (ora locale), in cielo è comparso un Flare Iridium, breve ma piuttosto intendo. Si tratta di un particolare fenomeno luminoso, simile ad un bagliore, dovuto alla riflessione dei raggi solari su alcune parti delle antenne dei satelliti di tipo Iridium.

La mappa del brillamento Iridium

A breve sarà possibile osservare un nuovo passaggio della ISS e ancora qualche Flare Iridium. E' possibile monitorare questo tipo di fenomeni, i passaggi dei vari satelliti, compresi quelli radioamatoriali, grazie al famoso portale Heavens Above (www.heavens-above.com).

Anche se ad occhio nudo o con mezzi semplici, l'osservazione del cielo diventa ogni volta un momento estremamente affascinante.

Attivazione della stazione IQ3QR dalla sezione ARI Montebelluna per il Diploma La Grande Guerra

La giornata di oggi è stata dedicata all'attività radio grazie all'attivazione della stazione IQ3QR da parte dell'amico e operatore Fabio IU3BTU, stazione valida per il Diploma La Grande Guerra, gestito dall'ARI Sezione di Montebelluna. Io ho avuto il piacere di fargli compagnia e dare un minimo supporto informatico alle operazioni, oltre che sfruttare l'occasione per imparare un po' di operatività radio e non solo.


Viste le condizioni meteo si è deciso di attivare la stazione IQ3QR dalla sezione ARI di Montebelluna, data anche la disponibilità di apparati, apparecchiature e antenne già presenti in sezione.
Dopo alcuni controlli delle apparecchiature e delle condizioni di propagazione è stato il momento di effettuare le diverse operazioni di chiamata e trasmissione su diverse frequenze radioamatoriali. 


IQ3QR - operatore Fabio IU3BTU

Le non ottime condizioni meteo e alcuni limiti alla propagazione hanno influenzato i collegamenti radio, accompagnati da numerose statiche, specie nella parte centrale della giornata quando un intenso temporale era in atto nella zona.


La giornata è trascorsa tra collegamenti radio, la visita di alcuni amici radioamatori e un veloce pranzo in compagnia. 
Al termine delle operazioni si sono contati una quarantina di QSO (collegamenti radio) con stazioni per lo più europee.

Di seguito due video realizzati da Giannino IZ3XCJ, con Fabio IU3BTU e Giorgio SWL I-4979/VE durante le operazioni di trasmissione della stazione IQ3QR operatore Fabio. 



Ancora una volta una giornata dedicata alla radio, ottima occasione istruttiva e divertente in compagnia di ottimi amici.



Link per informazioni sul Diploma La Grande Guerra ARI Montebelluna

venerdì 29 luglio 2016

Ieri un lieve terremoto in provincia di Belluno

Nella giornata di ieri un lieve terremoto di magnitudo ML 1.6 è avvenuto nella provincia di Belluno.


L'evento è stato registrato il 28-07-2016 alle ore 05:15:38 UTC - 7:15:38 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 46.45, 12.11 ad una profondità di 4 km.

Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Data l'ora e la bassa magnitudo l'evento ha avuto un basso risentimento sismico tra la popolazione.

QSL di conferma stazione SAQ in occasione dell'Alexanderson Day

Due giorni fa è arrivata la QSL cartacea di conferma dell'ascolto in banda VLF della stazione SAQ da Grimeton in Svezia, avvenuto il 03 luglio scorso, in occasione dell'Alexanderson Day.



martedì 26 luglio 2016

Contribuire alla radio astronomia grazie alla potenza di calcolo dei nostri computer.

Abbiamo avuto modo altre volte di parlare del calcolo distribuito, una possibilità di contribuire direttamente alla ricerca scientifica, sfruttando la potenza di calcolo dei nostri computer e dispositivi.

Il primo progetto di questo tipo è stato Seti@home, che ricerca segnali provenienti da intelligenze extraterrestri. Attualmente il calcolo distribuito sfrutta principalmente BOINC, un software client che elabora i dati messi a disposizione in rete da vari istituti di ricerca, trasmettendo al mittente i risultati elaborati ed ottenuti.
BOINC offre la possibilità di accedere a progetti di ricerca di varia natura, uno dei quali dedicato al campo della radio astronomia.


TheSkyNet POGS é un progetto sperimentale che utilizza calcolatori connessi via Internet per condurre ricerca in astronomia. Le gamme spettrali di GALEX, Pan-STARRS1 e WISE verranno combinate per generare un atlante dell'universo vicino che copra molteplici lunghezze d'onda (ultravioletto-ottico-vicino infrarosso). 

Con tale ricerca, sara' possibile misurare diversi parametri fisici, per es.: tasso di formazione stellare, massa stellare nelle galassie, attenuazione indotta dalla polvere cosmica e contenuto di polvere cosmica interstellare nelle galassie. Tali parametri verranno estrapolati con risoluzione a livello di singolo pixel, utilizzando il metodo della distribuzione spettrale d'energia (SED) tramite tecniche di 'fitting'.

 

The SkyNet POGS e' un progetto gestito dal Centro Internazionale della Ricerca in Radio Astronomia (International Centre for Radio Astronomy Research - ICRAR).


Per maggiori info: pogs.theskynet.org/pogs

martedì 19 luglio 2016

Prende il via il corso di preparazione agli esami per la patente di radioamatore, organizzato dalla sezione ARI Montebelluna.

Questa sera inizierà il corso di preparazione agli esami ministeriali per il conseguimento della licenza e patente radioamatoriale.
Il corso si terrà presso la sede della sezione ARI Montebelluna, organizzatrice del corso.


Spero di fare cosa gradita nel segnalare di seguito una carrellata dei migliori libri per la preparazione all'esame di radioamatore.

Il primo è lo storico testo che ha accompagnato la preparazione di tantissimi radioamatori: il cosiddetto Neri (Edizioni C&C), dal nome del suo autore.



Segnalo poi Il manuale del radioamatore volume 1 e volume 2, edito dalla Sandit Libri. I volumi hanno avuto il plauso ed il patrocinio dell'ARI Associazione Radioamatori Italiani, e possono essere utili sia ai dilettanti che si accingono a prepararsi all'esame sia ai tecnici più esperti.


http://goo.gl/yYWJuW

Infine per completare la preparazione all'esame può essere utile l'utilizzo del testo 1500 quiz per la patente di radioamatore edito dalla Sandit Libri.

http://goo.gl/3X0NCS

E ora è tempo di studiare... 

73 de SWL I-4979/VE

domenica 17 luglio 2016

Conferma preliminare della stazione SAQ da Grimeton Svezia

Qualche giorno fa via mail è arrivata la conferma preliminare dell'ascolto in banda VLF della stazione SAQ da Grimeton Svezia, avvenuto il 03 luglio scorso, in occasione dell'Alexanderson Day.


In un recente post potete trovare maggiori informazioni sull'ascolto, compreso un video con la registrazione audio del messaggio trasmesso in CW dalla storica stazione svedese. (link al post)


Ora rimango in attesa dell'arrivo della QSL cartacea.

73 de giorgio SWL I-4979/VE

Conferma dell'ascolto della DXpedition S79V dalle Seychelles

Dal 1 al 10 luglio era attiva una spedizione radio dalle Seychelles con il nominativo S79V e operante in varie bande in modalità SSB e CW.


Nei primi giorni di luglio, ho provato varie volte l'ascolto della spedizione, ma con scarsi risultati.
E' stata una vera e propria sorpresa quella di sentire in maniera quasi occasionale, visto che in quel momento non stavo cercando quella stazione, un QSO tra l'amico Giorgio IZ3KVD e la stazione S79V.
Dopo l'ascolto ho provveduto all'invio della QSL via eQSL e via diretta al manager. Oggi ho ricevuto la prima conferma attraverso il servizio eQSL


Ora non resta che attendere la QSL cartacea.

73 de giorgio SWL I-4979/VE

venerdì 8 luglio 2016

UVB-76 The Buzzer

In questi giorni sto lavorando con cavi e connettori alla risistemazione delle antenne dedicate al radioascolto
Due mattine fa, il 06 luglio, tra le ore 5.00 e 5.10 UTC, 7.00 e le 7.10 locali, ho deciso di monitorare la frequenza di 4.625 kHz, una delle due frequenze (l'altra è 6.998 kHz) su cui trasmette la stazione UVB-76, conosciuta anche come The Buzzer (l'insetto).


Ad un certo punto del consueto segnale, tipico di questa stazione, mi imbatto in un messaggio, quasi un QSO in fonia, apparentemente tra due operatori anche se le voci sembravano in realtà la stessa. Al termine di ogni passaggio un rumore simile all'aggancio di una trasmissione telefonica.
Purtroppo non sono riuscito a fare registrazioni audio o video in quanto ero in fase di setup e di test!!!

Di seguito un video di una mia ricezione di novembre 2015 del tipico segnale della stazione UVB-76 The Buzzer, ricevuto sulla frequenza di 6.998 kHz.



Chi volesse ottenere maggiori informazioni su questa particolare stazione, può trovare in rete molto materiale.

lunedì 4 luglio 2016

I primi suoni della magnetosfera di Giove

Grazie a Polluce Notizie, portale che propone quotidianamente moltissime notizie dal mondo dell'astronomia e dell'astronautica, sono venuto a conoscenza di quella che è una vera e propria anteprima della scienza osservata da Juno, la sonda che sta avvicinandosi proprio in queste ore a Giove.

Pochi giorni fa, lo strumento Waves ha documentato il passaggio della sonda attraverso il bow shock gioviano e il suo ingresso nella magnetosfera del pianeta. Potete leggere tutti i dettagli tecnici di questa osservazione, nell'articolo redatto da Polluce Notizie al seguente link www.pollucenotizie.com/2016/06/29.html.


Di seguito il video della NASA contenente spettrogramma e audio di queste prime osservazioni dei suoni della magnetosfera di Giove.



Per tutti gli interessati alla missione Juno consiglio l'ampio realizzato da Polluce Notizie sul nuovo numero di Coelum Astronomia al seguente indirizzo: https://t.co/8wNG8ytdIr.

domenica 3 luglio 2016

Ricezione della trasmissione annuale dalla stazione SAQ in occasione dell'Alexanderson Day




Come ogni anno avrà luogo la trasmissione annuale dalla stazione SAQ in Svezia, in occasione dell'Alexanderson Day. La trasmissione dall'alternatore Alexanderson sulla frequenza VLF di 17.2 kHz  è stata realizzata oggi, domenica 3 luglio 2016, alle ore 09:00 UTC (test e messa a punto dalle 8:30 UTC) e verrà ripetuto alle 12:00 UTC (messa a punto dalle 11:30 UTC).


Inoltre una Stazione radioamatoriale con la chiamata " SK6SAQ " sara in QRV sulle seguenti frequenze :
- 7.035 kHz CW 
- 14,035 kHz CW 
- 21,035 kHz CW 
- 3.755 kHz SSB

QSL - report per la SAQ e SK6SAQ sono accettati tramite :
- E- mail a: info@alexander.n.se
- O via : bureau SM
- O direttamente per posta a : Alexander - Grimeton Veteranradios Vaenner, Radiostationen Grimeton 72
SE - 432 98 Rolfstorp SVEZIA
per maggiori info sito web: www.alexander.n.se

Grazie all'utilizzo di un ricevitore VLF BBB4 costruito dall'amico Jerry del 45°GRU e una antenna long wire, sono riuscito a ricevere la trasmissione dalla stazione SAQ, a partire dalle 8.40 UTC durante i test di sintonia e alle 9.00 UTC, ora del messaggio in CW.

La ricezione della chiamata dalla stazione SAQ durante la fase di test di sintonia

Purtroppo la ricezione non è stata ottima tanto a causa delle limitate condizioni tecniche di ricezione, limiti propagativi ed alle condizioni meteorologiche.

Di seguito il video con inserite le due registrazioni odierne: la chiamata in fase di test e il messaggio delle ore 09.00 UTC.

Ora non rimane che inviare loro il rapporto di ascolto ed attendere la conferma e l'eventuale QSL!

73 de giorgio SWL I-4979/VE

Il mio test di ricezione della riga dell'idrogeno è inserito nella neonata rivista SPF Spazio Penultima Frontiera

L'esperimento è stato inserito anche nel recente numero 1 della neonata rivista SPF Spazio Penultima Frontiera, realizzata dall'omonimo gruppo che si coordina tramite Facebook.



SPF Spazio Penultima Frontiera è un luogo ed una comunità di persone che si occupa dei temi riguardanti lo spazio in tutte le sue forme e manifestazioni con una comunità di confronto e approfondimento composta anche da esperti e professionisti del settore. 
La mia partecipazione a questa comunità è legata alla mia curiosità per i temi astronomici ed in particolare al mio interesse per la radioastronomia.

Oltre a consigliarvi la lettura del primo numero della rivista, vi invito a visitare la pagina ed il gruppo Facebook della comunità SPF Spazio Penultima Frontiera! Buona lettura...



sabato 2 luglio 2016

QSL e conferme di ascolto di giugno 2016

Eccomi di ritorno dalle vacanze, con il consueto aggiornamento delle principali conferme di ascolti radio, ricevute nel mese di giugno 2016.
Purtroppo anche questo mese le conferme sono poche come sono stati pochi gli ascolti a causa degli impegni personali e professionali!

eQSL di ascolti radioamatoriali













Stazioni utility



73 de giorgio SWL I-4979/VE