lunedì 26 maggio 2014

Conclusione monitoraggio sperimentale infra-ultrasuoni * agg.to 26.05.2014

Nell'ultimo periodo avete letto su questo blog diversi aggiornamenti sul monitoraggio sperimentale in banda infra-ultrasuoni in collaborazione con il 45°GRU.

Ripercorrendo un po' le tappe ricordo che da dicembre 2013 è attivo un monitoraggio nella banda infra-ultrasuoni mediante il posizionamento di una sonda interrata collegata ad un personal computer per l'elaborazione spettrografica. 
Questo monitoraggio sperimentale nasceva con la finalità di comprendere le tipologie di segnali presenti in queste bande audio e verificare la presenza di eventuali segnali anomali e successivamente indagarne le fonti e le cause, con particolare attenzione a possibili segnali precursori sismici.
I risultati ottenuti da questo monitoraggio ha portato ad alcune considerazioni condivise con il 45°GRU che aveva già sospeso il monitoraggio spiegato in un report finale della sperimentazione.

Nonostante il monitoraggio sia proseguito per un ulteriore mese rispetto alla sospensione del monitoraggio del 45°GRU non sono emersi ulteriori nuovi elementi innovativi.

Una delle tante schermate analizzate durante
il monitoraggio sperimentale in banda infra-ultrasuoni

Proprio perché il monitoraggio sperimentale è avvenuto in stretta collaborazione con il 45°GRU i risultati e le considerazioni sui dati registrati sono pressoché identiche:
- il posizionamento di più sonde ha permesso la triangolazione dei dati con la piena comprensione che i segnali captati sono estremamente localizzati e in maniera direttiva;
- i segnali anomali registrati dalle diverse postazioni non sono correlabili e sovrapponibili tra loro, per tempi, tipologia ed intensità;
- nonostante il confronto dei segnali registrati con diversi parametri (database sismici, condizioni e parametri meteo, attività elettrica in atmosfera) non è stato possibile trovare alcuna correlazione con fenomeni naturali;
- l'unico elemento degno di nota di questo monitoraggio è stata l'interessante e positiva indagine di un segnale antropico in banda infrasonica.

Alla luce di questi risultati e considerazioni viene interrotto il monitoraggio sperimentale della banda infra-ultrasuoni.

Un particolare ringraziamento a Jerry Ercolini e a tutto il 45°GRU con cui continua la collaborazione nonostante l'interruzione di questa sperimentazione!


Strumenti e dati del monitoraggio:
3 postazioni di monitoraggio tra Cornuda TV e Rovigo
Sonda ultrasuoni 0-40 kHz
Personal Computer con software spettrografico ARGO
6 mesi di monitoraggio ininterrotto
più di 14230 schermate verificate e analizzate