lunedì 4 marzo 2013

Attività sismica recente sicilia-calabria e emilia-toscana

Negli ultimi giorni si sta registrando dell'attività sismica di modesta entità principalmente in due zone del nostro paese. Più precisamente le due zone riguardano i distetti sismici e le regioni sicilia-calabria e emilia-toscana, due zone intorno alle quali si muove la penisola sotto la spinta della macro zolla africana.
Le magnitudo di tali evento risultano contenute con picchi compresi tra 3 e 4 di magnitudo.
Per la zona siciliana il terremoto più intenso di questo ultimo periodo è stato di magnitudo(Ml) 3.7, avvenuto alle ore 05:22:09 italiane del giorno 02/Mar/2013 (04:22:09 02/Mar/2013 - UTC). Il terremoto è stato localizzato nel Mar di Sicilia.
Per la zona tosco emiliana l'evento maggiore è stato un terremoto di magnitudo(Ml) 3.4 avvenuto alle ore 04:53:15 italiane del giorno 04/Mar/2013 (03:53:15 04/Mar/2013 - UTC) e localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico dell'Appennino Forlivese.



Per quanto riguarda la zona siculo calabra c'è da rammentare tra l'altro che parte dell'attività sismica è certamente legata all'attività vulcanica in atto di Etna e Stromboli.