venerdì 30 luglio 2010

tempo di terremoti


No nessun allarme, nulla di grave è successo.
Questo post quasi vacanziero serve solo a comunicarvi che in questo periodo grazie all'interessamento di alcune persone si stanno intensificando le ricerche sui terremoti. Chi segue il mio blog sa che l'interesse è legato alle diverse teorie sulle previsioni dei terremoti. Ricordando a tutti che i terremoti allo stato attuale non sono prevedibili, è però interessante lo studio delle diverse teorie sui precursori sismici specialmente dal punto di vista della sperimentazione e della ricerca scientifica.

In particolar modo si sta stringendo il cerchio attorno a due teorie e conseguenti ricerche.
La prima è la teoria di previsione di Raffaele Bendandi secondo il quale gli eventi sismici sono legati agli allineamenti e alle forze dei pianeti.
La seconda è quella dei precursori elettromagnetici. Vista la mia passione per le radio questa è quella che più mi affascina tra le due, se non altro per l'uso di mezzi e tecnologie a me più familiari.
A questo proposito sto eseguendo calcoli, prove e test in collaborazione con altre persone che in questo momento non cito (solo perchè non ho chiesto loro l'autorizzazione) per entrambe le teorie. In particolare conto entro la prima metà di settembre di realizzare un ricevitore VLF e di iniziare qualche monitoraggio, inizialmente per capire l'opportuna collocazione e settaggio della stazione ricevente.

Vista la delicatezza delle tematiche non vedrete sparate in questo blog ne previsioni, ne strane teorie, ma eventualmente solo qualche accenno agli studi e ai progressi che ancora una volta ricordo essere solamente amatoriali e sperimentali.

Le ricerche e le sperimentazioni saranno sospese durante la prima e la terza settimana di agosto causa meritato riposo.
A presto.

giovedì 29 luglio 2010

Hamburg Meteo DDK9 QSL

In tempi da record è arrivata la QSL da Hamburg Meteo per l'ascolto della stazione DDK9 in RTTY sui 10.100,8 khz.

martedì 27 luglio 2010

Diploma Radio Romania Inernazionale DX Club

Oggi dopo un anno di assidui ascolti della storica emittente Radio Romania Internazionale è arrivato insieme alla consueta QSL il Diploma del DX Club di Radio Romania Internazionale del primo anno di ascolti.
Niente di particolare dal punto di vista tecnico e radiantistico ma una gratificazione per la fedeltà di ascoltatore di questa emittente.

lunedì 26 luglio 2010

Hamburg Meteo (RTTY) risponde...

Dopo solo due giorni Hamburg Meteo risponde alla mia mail dandomi conferma dell'ascolto e dell'invio della QSL. Presto potrò quindi farvi vedere la loro QSL.
Vi lascio il testo delle mail


Dear Mr. de Luca,thank you very much for your interesting report.
A QSL-card is on its way to you.
Your will find our latest schedules at the internet www.dwd.de/sendeplan and our latest forecasts at www.dwd.de/seewetterbericht
Best regards from
Wilfried Behncke
Deutscher Wetterdienst Hamburg
Seeschifffahrtsberatung
Kundenbetreuung und Vertrieb

Von: giorgio de luca
Gesendet: Sonntag, 25. Juli 2010 11:57An:
Pmo Betreff: RECEPTION REPORT form Italy
Wichtigkeit: Hoch

Dear Sir, I’m happy to send this QSL to you about your trasmission in RTTY mode.
giorgio de luca

---CORNUDA prov. TREVISO - ITALY locator JN65AT Long. 12° 00' 24'' Lat. 45° 49' 53''componente del gruppo corrispondenti del Questionario Macrosismico di INGV - utente Meteotriveneto.it - radioascoltatore SWL I-4979/VE - partecipante progetto BOINC +seti@home +climateprediction.net

venerdì 23 luglio 2010

Dichiarazione Stato di Allarme e Preallarme

La Regione Veneto per mezzo del Centro Funzionale Decentrato
DICHIARA LO

STATO DI ALLARME
per rischio idrogeologico
per la zona Vene-A
(Bacino dell’Alto Piave)

STATO DI PREALLARME
per rischio idrogeologico
per le zona Vene-B e Vene-C
(Bacino dell’Alto Brenta-Bacchiglione e Adige-Garda e Monti Lessini)
dalle ore 14.00 di oggi 23/07/10 fino alle 14.00 di domani sabato 24/07/10
Per maggiori informazioni si rilascia agli avvisi emessi dal CFD

giovedì 22 luglio 2010

Prima ricezione RTTY - Hamburg Meteo

Proprio mentre vi scrivo sto provando a ricevere in RTTY. E' la prima volta che mi avvicino a questo modo digitale. Ho provato sintonizzando i 10100.8 khz la stazione di Hamburg Meteo che ha iniziato e che continua a far apparire sul mio monitor i suoi dati. Per me è stata una bella soddisfazione riuscire ad avvicinarmi anche all'RTTY dopo aver provato CW, APRS e ACARS. Prossimamente magari proverò anche nuove modalità digitali.
Per questa ricezione sto utilizzando un ricevitore Kenwood R1000 e sto decodificando tramite il software MultiPSK.
Proverò a mandare un rapporto d'ascolto. Chissà se riuscirò ad ottenere una QSL.

mercoledì 21 luglio 2010

Guglielmo Marconi


.. ancora sulla teoria di Bendandi ..

Tempo fa avevo scritto un post sulla teoria Bendaniana e sulle possibilità di implementazione di un monitoraggio in tal senso. Girando in rete si legge che una parte della teoria viene riconosciuta valida visto che anche a detta dei tecnici INGV esiste una realtà nell'interazione di tipo gravitativo tra la luna e gli altri astri e la terra.
Esattamente come accade per le maree anche la crosta terrestre viene solleccitata dalle forze gravitazionali.
Anche Giuliani, diventato famoso per gli esperimenti sul radon e sull’ipotetica previsione del terribile Terremoto de L’Aquila del 06 aprile 2009, sostiene che la luna e il sole potrebbero interferire per gravitazione coi terremoti.
In effetti nel terremoto del 6 aprile 2009 che ha colpito l'Aquila la luna piena era più luminosa del solito.
Giuliani in proposito sosteneva che " ... I dati ottenuti in questi 9 anni di studi, ci hanno consentito di rilevare un rischio sismico maggiore nel periodo invernale che va da novembre ad aprile. Senza voler banalizzare, ma per semplificare i concetti, posso aggiungere anche che l'attività sismica è strettamente correlata alle fasi lunari. In particolare quest'anno, il sistema Terra-Luna, si è venuto a trovare al Perielio (Punto più vicino al Sole, in Inverno) con la Luna nello stesso periodo alla minima distanza dalla Terra, e con il Pianeta Venere allineato, in fase di Venere piena anch'essa vicina. L'attrazione gravitazionale delle masse sulla Terra hanno intensificato l'effetto marea sul nostro pianeta, rendendo gli eventi sismici più rilevanti, rispetto agli altri sciami, cui siamo stati interessati negli anni precedenti ... ".

In questo ultimo periodo sto riprendendo in mano l'idea di svolgere un monitoraggio sugli eventi più rilevanti. Per questo sto contattando alcuni esperti di astronomia per confrontarmi con loro e per avere indicazioni per l'utilizzo di software adeguati.
Vi terrò aggiornati sui futuri sviluppi..

martedì 20 luglio 2010

Diploma RAI


Il diploma RAI in occasione del 50° anniversario della prima trasmissione televisiva

In questi giorni, sistemando le vecchie QSL nei nuovi raccoglitori, mi è tornato per le mani il mio primo nonchè unico diploma ottenuto come radioascoltatore in occasione del cinquantesimo anniversario della prima trasmissione televisiva ufficiale italiana trasmessa dalla RAI.
E' con piacere, soddisfazione e un po di orgoglio che vi posto l'immagine del diploma nella speranza presto ne possa aggiungere altri.

martedì 6 luglio 2010

ICOM IC 3210E



L'apparato radio ICOM IC-3210 è stato prodotto dalla ICOM negli anni 1985 - 1987.
Questa radio è un apparato veicolare bibanda VHF-UHF con copertura da 144 a 148 MHz in VHF e da 430 a 440 MHz in banda UHF, con una potenza max di uscita di circa 20 W. Con una semplice modifica questo apparato può essere ampliato per espandere la banda in RX/TX che diventa da 138 a 174 MHz in VHF e da circa 400 a 479 MHz in UHF.

Questo apparato mi è stato regalato da un anziano radioamatore oramai scomparso ed io lo utilizzo per fare radioascolto nelle bande VHF e UHF avendo disabilitato il microfono.
Nel 2004 accidentalmente ho resettato la memoria perdendo l'estensione di banda.
Finalmente grazie a internet ho trovato la soluzione che anni fa quando avevo cercato non era ancora presente sul famoso mods.dk. Per anni non ho più cercato perché ci avevo oramai rinunciato.
Ma con il risbocciare della passione per la radio è tornata la curiosità e così sono bastate due semplici combinazioni di tasti per riportare le frequenze alla massima estensione.
Ci sono voluti solo 6 anni in fondo.
Care vecchie radio, care vecchie glorie...

sabato 3 luglio 2010

ACARS ancora...

Rieccoci con gli ACARS.
Oggi mi sono fissato sul che sulle mappe di Acarsd non si visualizzase nemmeno un'areomobile nonostante questi venissero codificati.
Girando per il web ho trovato un post di un forum che mi ha messo una pulce all'orecchio.
Non è che il problema possa essere dato dai livelli dei volumi che mandando in saturazione la scheda audio non permettono al software di fare le dovute codifiche e poi indicare le posizioni dei veivoli sulle mappe.
Così mi sono messo a smanettare con volumi di ricevitore e livelli della scheda audio e in pochi minuti abbassando il tutto al minimo il software ha iniziato a codificare una grossa quantità di aeroplani a differenza di prima che ne decodificava pochi.
Nei prossimi giorni inserirò qualche immagine delle codifiche.
Saluti.. in volo

giovedì 1 luglio 2010

Radio Habana Cuba

Per la prima volta sono tornato a fare ascolti nottambuli.

E così il 24 giugno alle 03.30 UTC sono riuscito a sintonizzare Radio Habana Cuba.
L'inconfondibile annuncio "Esta es Radio Habana Cuba" ripetuto in varie lingue non ha lasciato dubbi. Dopo il consueto notiziario dedicato all'America Latina, è passata dell'ottima musica tradizizonale cubana.

ACARS

L'ACARS (Aircraft Communications Addressing and Reporting System - Sistema di Indirizzamento e di Resoconto delle Comunicazioni Aeree) è un sistema ideato per le comunicazioni in campo areonautico.
Esso consente un flessibile e veloce scambio di informazioni e messaggi tra le torri di controllo degli areoporti nazionali e internazionali e gli aeromobili in volo.
Si tratta essenzialmente di un sistema del tipo packet radio ad accesso multiplo con rilevamento della portante, gestito dal computer. Quest'ultima circostanza permette anche il telecontrollo da terra di diversi parametri dell'aeromobile senza che sia necessario un intervento specifico a bordo di esso.
Le trasmissioni ACARS vegnono effettuate essenzialmente sulla banda VHF, prevalentemente intorno ai 1330 Mhz in modulazione AM.

Da qualche giorno ho iniziato la ricezione di queste segnali presenti sulla banda areonautica.
La sperimentazione è iniziata mediante l'utilizzo di due software WACARS e ACARSD entrambi facilmente reperibili in internet.
Come dicevo sto testando i due software. Facendoli funzionare in contemporanea Wacars non rivela nulla mentre Acarsd un mucchio di attività. Ho l'impressione che in contemporanea diano problemi, probabilmente per l'utilizzo in simultanea della scheda audio.
Anche per quanto riguarda le mappe trovo limitazioni in quanto ACARSD non visualizza nessun areomobile.
La sperimentazione e gli ascolti continuano...

nuovo evento sismico in Veneto

Un terremoto di magnitudo 2.5 della scala Richter è avvenuto alle ore 02:58 di questa notte in Veneto. Il fenomeno è stato registrato in provincia di Verona dalla Rete Sismica Nazionale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il sisma è stato localizzato alle coordinate 45.317°N, 11.185°E nel distretto sismico della Pianura padana veneta, e il suo epicentro ad una profondità di 3,7 chilometri di profondità. Da parte della Protezione civile non è stato diramato ancora alcun comunicato ufficiale, ma – a quanto risulta – non si sono verificati danni materiali a persone o cose.