venerdì 9 ottobre 2009

IUAV e accelerometri

Pochi giorni fa, precisamente il 1 ottobre, è stata diffusa la notizia che la Chiesa delle Anime Sante in L'Aquila pesantemente devastata dal terremoto verrà monitorata dallo IUAV, l'ateneo di Architettura di Venezia.
Lo IUAV dovrà monitorare la chiesa e tutti i suoi spostamenti, anche i più piccoli, proprio per capire quali strutture possano essere in movimento dopo le grandi ferite riportate durante la scossa del 6 aprile 2009 e durante tutto il durare dello sciame sismico.
A tale scopo lo IUAV utilizzerà degli accelerometri wireless. Questo è quanto ha dichiarato il professore responsabile del progetto al TG3 regionale.
Vi lascio anche un link se qualcuno volesse approfondire.