sabato 13 gennaio 2018

Test WSPR e FT8 in VHF

A metà dicembre 2017 ho acquistato l'interfaccia per i modi digitali U5 Link, con la quale ho iniziato subito a sperimentare i modi digitali.
Tra i vari test, specie durante il periodo delle festività mi sono concentrato su alcuni test in FT8 e WSPR in VHF, la banda dei 2 metri - 144 MHz.
Questa banda non è particolarmente attiva se non nei momenti di contest, pertanto è ottima per poter effettuare test e sperimentazioni non essendoci troppo traffico.
Dal punto di vista tecnico il limite al momento per me è sempre il setup delle antenne, che per questa banda si limita ad una piccola verticale.

Tali test sono finalizzati allo studio della propagazione della banda VHF.
In entrambi i modi, FT8 e WSPR, i QSO o gli ascolti si sono limitati per ora al Veneto e al Friuli Venezia Giulia. Grazie alle veloci comunicazioni su social e chat è possibile tenersi in contatto tra operatori e vedere le differenti condizioni propagative nelle diverse giornate e nei diversi orari, confrontando la riuscita o meno dei QSO o i relativi segnali ricevuti ed inviati.

Al momento la maggior distanza raggiunta è di 138 km, con due stazioni triestine: quella di Luigi IV3LNQ e quella di Alessandro IW3SGT. Con entrambi questi OM, siamo riusciti a portare a termine degli ottimi test sia in modalità FT8 sia in WSPR, di cui riporto due immagini raccolte durante i numerosi test.

Il QSO in FT8 con Luigi IV3LNQ

La ricezione del mio segnale beacon WSPR 
da parte di Alessandro IW3SGT


Nel frattempo ho effettuato test in queste due modalità anche nelle bande radiomatoriali HF, specie nella banda dei 20 metri. Molti di questi QSO sono già stati confermati via eQSL. Li scoprirete all'inizio di febbraio con il consueto aggiornamento delle eQSL e QSL ricevute.

Mentre continuano anche in questo momento le prove ed i test in VHF, vi auguro una buona serata.
Ai prossimi aggiornamenti.
73 de Giorgio IU3IOU

domenica 7 gennaio 2018

Raggiunti i tre milioni di crediti per la partecipazione a Asteroids@home

Pur non trattando molto questo tema nel blog, da molto tempo partecipo ad alcuni progetti di calcolo distribuito, una possibilità di contribuire alla ricerca scientifica in vari campi, sfruttando la potenza di calcolo dei nostri computer e dispositivi.
Il calcolo distribuito sfrutta BOINC, un software client che elabora i dati messi a disposizione in rete da vari istituti di ricerca, trasmettendo al mittente i dati elaborati ed i risultati ottenuti.


Tra i progetti a cui partecipo c'è Asteroids@home, nato con l'intento di aumentare la conoscenza delle proprietà fisiche degli asteroidi. L'applicazione usa le misurazioni fotometriche degli asteroidi rilevate sia da osservatori professionisti sia da quelli dilettanti. I dati sono processati utilizzando il metodo dell'inversione delle curve di luce e al fine di ricavare un modello 3D dell'asteroide più il periodo di rotazione e la direzione dello spin.
Asteroids@home è un progetto di calcolo distribuito volontario sviluppato dall'Istituto di astronomia dell'Università Charles di Praga.

Nei giorni scorsi ho raggiunto i tre milioni di crediti di elaborazione nella partecipazione al progetto.


L'elaborazione e la ricerca, continuano...

giovedì 4 gennaio 2018

eQSL QSL collegamenti radioamatoriali ricevute a dicembre 2017

Eccoci come di consueto al momento dedicato alle eQSL o QSL ricevute nel mese di dicembre 2017 quali conferme dei QSO effettuati nell'ambito dell'attività radioamatoriale

Per questo mese non verrà realizzato il post dedicato alle conferme dei soli ascolti radio, in quanto è giunta solo la conferma da IBC Italian Broadcasting Corporation già pubblicata nel blog (link).

73 de Giorgio IU3IOU



eQSL








dagli SWL e OM in ascolto


mercoledì 3 gennaio 2018

Oggi due lievi eventi sismici in Veneto, in provincia di Vicenza.

Nella serata di oggi si sono registrati in Veneto, in provincia di Vicenza, due lievi eventi sismici.

Un primo terremoto di magnitudo ML 2.5 è avvenuto a 2 km SW di Schiavon (VI), il 03-01-2018 alle 18:25:30 UTC - 19:25:30 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 45.68, 11.63 ad una profondità di 5 km.



Il secondo evento di magnitudo ML 2.0 è avvenuto nella stessa zona il 03-01-2018 alle 20:08:57 UTC - 21:08:57 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 45.68, 11.63 ad una profondità di 5 km.

Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma ed ha avuto un basso risentimento sismico nella popolazione vista la magnitudo contenuta.



Con l'occasione segnalo inoltre che in data 30-12-2017 è stato registrato un terremoto di magnitudo ML 2.2 avvenuto a 4 km N Borso del Grappa (TV), alle ore 17:22:21 UTC - 18:22:21 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 45.86, 11.79 ad una profondità di 12 km.

Data la vicinanza alla mia residenza con l'epicentro di questo ultimo evento, nei prossimi giorni farò una verifica tra i dati relativi ai monitoraggi sperimentali in atto in modo da poter verificare eventuali anomalie e relative correlazioni.

Tutti a bordo per un 2018 all'insegna della Ricerca e Sperimentazione!

Alcuni giorni di vacanza mi hanno tenuto distante da tecnologia, radio, blog, ma rieccomi qui a pochi giorni dall'inizio dell'anno. Come di consueto iniziamo con alcuni numeri su quanto è accaduto nel blog durante il 2017.

9 anni di blog
122 post pubblicati
circa 85.000 pagine visitate 
oltre 230.000 pagine visitate dall'apertura del blog
1 pagina Facebook dedicata all'attività del blog 
1 stazione di monitoraggio sismico locale
2 location per l'ascolto radio e i monitoraggi sperimentali

Durante il 2017 sono continuate le collaborazioni sui vari temi trattati nel blog in particolare sul tema delle sperimentazioni radio tra cui radioascolto, radioastronomia e radio natura, nonché l'inizio dell'attività radioamatoriale.
Inoltre continua lo studio sperimentale sui possibili precursori sismici, con particolare attenzione a quelli elettromagnetici.

Ancora una volta è bene ricordare che tutte le attività e gli studi sono condotti in forma amatoriale e sperimentale.


Non mi resta che Augurare a collaboratori e amici, nonché a lettori e curiosi, un proficuo 2018 all'insegna della ricerca e della sperimentazione.

Se volete rimanere aggiornati sull'attività del blog potete anche seguire la pagina Facebook 

sabato 23 dicembre 2017

Su Radio Rivista la pubblicazione di alcune mie idee e riflessioni sui possibili precursori sismici.

Molti di voi conoscono la mia passione per i terremoti e per lo studio di questi fenomeni, in particolare per il tema dei possibili precursori sismici.

Grazie alla collaborazione con Alfredo Gallerati IK7JGI, referente del Gruppo ARI Precursori Radiosismici, è stato possibile presentare il mio blog nel numero 12-2017 di Radio Rivista, l'organo ufficiale dell'ARI. Nell'ultimo anno erano ero già stato citato in alcune occasioni sulla stessa rivista, proprio in relazione alla mia passione ed allo studio dei possibili precursori sismici, ma in questa occasione compaiono contenuti di mia produzione, ripubblicati all'interno della rubrica dedicata ai Progetti Speciali ARI, in particolare al progetto Precursori Sismici.


Nell'articolo curato da Alfredo IK7JGI che ringrazio, oltre ad accennare al blog Ricerca+Sperimentazione e al mio percorso di studio amatoriale sul tema dei precursori sismici, è stato dato ampio spazio ad alcuni miei spunti, riflessioni ed idee riprese dagli approfondimenti già presenti in questo blog e relativi al tema dello studio e dell'evoluzione dei possibili precursori sismici.


Ancora una volta ritengo opportuno e corretto specificare che tutte le informazioni, i monitoraggi, le verifiche che vengono realizzati e nel tempo raccontati nel blog relativamente ai possibili precursori sismici sono a livello di studio sperimentale e amatoriale e non hanno alcun fine previsionistico.

Per ulteriori approfondimenti potete visionare tutti i post presenti nel blog e relativi ai precursori sismici a questo link

Alle prossime!
73 de Giorgio IU3IOU

mercoledì 20 dicembre 2017

World Continents Award by qrz.com for IU3IOU

Come certo molti di voi amici radioamatori o appassionati di radioascolto, sapete già il portale qrz.com è dedicato alla ricerca dei nominativi radioamatoriali e delle informazioni relative agli operatori e alle stazioni. 


Lo stesso portale offre poi alcuni servizi aggiuntivi tra cui ad esempio la possibilità di avere un loogbook on line dove è possibile richiedere la conferma anche ai corrispondenti. 
Grazie a queste conferme si partecipa anche all'assegnazione di alcuni Award relativi a diverse categorie e modalità radio.

Qualche giorno fa mi è stato assegnato il primo di questi Award, forse il più semplice, il World Continents Award, per aver collegato tutti e sei i continenti Africa, Asia, Europe, North America, Oceania, South America in varie modalità. 


World Continents Award #19174
Granted: 2017-12-10 17:30:03   (IU3IOU)
Endorsements: Mixed Phone


Se volete potete visitare la mia pagina su qrz.com al seguento indirizzo www.qrz.com/db/IU3IOU/

73 de Giorgio IU3IOU

domenica 17 dicembre 2017

IBC Italian Broadcasting Corporation e IU3IOU all'interno della posta degli ascoltatori.

L'ultimo periodo ricco di impegni professionali e non, mi tiene spesso distante dalle radio. Nonostante questo non appena possibile, mi fermo alla radio per dedicarmi a qualche QSO o ad un po' di radioascolto
Una delle stazioni a cui sono particolarmente affezionato è IBC Italian Broadcasting Corporation, radio libera italiana gestita da Saverio Masetti e da una serie di suoi collaboratori.


Nell'ultimo periodo IBC ha introdotto una nuova frequenza, quella dei 5.845 kHz utilizzando il trasmettitore di Gavar in Armenia e così il 22 novembre 2017 per la prima volta ho effettuato l'ascolto della trasmissione proprio su questa frequenza. L'ascolto è avvenuto con un ICOM IC706 ed una antenna Long Wire.
Successivamente al mio rapporto di ascolto, ho ricevuto la QSL elettronica di conferma dell'ascolto con la notizia di Saverio, che sarei stato citato ne "La posta degli ascoltatori" in onda mercoledì 6 dicembre 2017.



Ahimé per motivi professionali non ero in casa e pertanto non ho potuto ascoltare quella trasmissione, ma è venuto in mio soccorso l'amico Renato Feuli IK0OZK, assiduo ascoltatore di questa stazione, il quale ha effettuato la registrazione della trasmissione in cui vengo citato dall'amico Saverio. Nel video realizzato da Renato potete ascoltare il programma "La posta degli ascoltatori" del 06 dicembre 2017.


Link al post di Renato IK0OZK (link)


Grazie mille a IBC Italian Broadcasting Corporation ed a Saverio Masetti!
Un ringraziamento anche a Renato Feuli IK0OZK per la registrazione.

73 de Giorgio IU3IOU

Interfaccia modi digitali U5 Link: IU3IOU on air in digital mode!

Da tempo avevo in mente di provare i modi digitali in ambito radioamatoriale, dopo averli ricevuti in molte occasioni nell'ambito del radioascolto.
Nelle ultime settimane si è presentata l'occasione di acquistare da un amico una interfaccia per i modi digitali e così ho fatto: si tratta dell'interfaccia U5 Link, interfaccia adatta a molti apparati tra i più diffusi e dal costo contenuto.


Il primo approccio è risultato poco incoraggiante a causa di alcuni problemi di configurazione, legati alla comunicazione tra il computer e l'interfaccia. Nella serata di ieri i problemi sono stati successivamente risolti con una buona dose di calma e i suggerimenti di qualche collega radioamatore e sono risultati essere legati alla porta USB di comunicazione utilizzata per la comunicazione tra il computer e l'interfaccia dedicata ai modi digitali.

E così sempre nella serata di ieri ho effettuato alcuni rapidi e semplici test per capirne efficacia e potenzialità.
I modi digitali testati tra ieri sera e questa notte sono l'FT8, modo digitale che allo stato attuale è molto diffuso ed utilizzato in quanto offre sensibilità fino a -20 dB sul canale AWGN e contatti 4 volte più veloci rispetto alle modalità JT65 o JT9, ed il WSPR che risulta essere un ottimo sistema di verifica delle condizioni di trasmissione nonché un ottimo strumento per lo studio e la verifica della propagazione. Proprio il WSPR era stato oggetto di alcuni test di trasmissione mediante un beacon realizzato con Arduino dall'amico Daniele IU3AGC (link).

Al momento i QSO in modalità FT8, sono stati pochi, con molta probabilità a causa del sistema di antenna che necessità di una messa a punto.
Di seguito invece ecco la mappa degli ascolti del segnale inviato dalla mia stazione IU3IOU in modalità WSPR nella banda dei 40 metri.


Non rimane che continuare a provare e sperimentare le trasmissioni con i tanti modi digitali.

Alle prossime, magari on air... Ovviamente sono benvenuti i rapporti di eventuali ascolti! 
73 de Giorgio IU3IOU

domenica 10 dicembre 2017

Pillole dal Contest 40 & 80 2017. IQ3QR on air.

In questo week end che volge al termine, si è tenuto il Contest 40 & 80 2017, e la sezione ARI Montebelluna ha partecipando attivando il proprio nominativo IQ3QR.
Vari gli operatori che si sono susseguiti per l'attivazione del nominativo di sezione: dopo la prima parte nella giornata di ieri IK3OUH Michele e IK3TZB Gino, oggi hanno continuato l'attività IU3BTU Fabio, IU3CLX Davide ed il sottoscritto, IU3IOU Giorgio.
Ecco di seguito alcune immagini della giornata di oggi 10 dicembre 2017: sicuramente il setup e le condizioni di lavoro possono essere migliorate con il tempo, ma nonostante questo il divertimento non è mancato, anche al di là dei QSO.
Un grazie a IW3IJJ Francesco per la visita ed il ristoro, e agli altri operatori presenti oggi per la piacevole compagnia.


IU3BTU Fabio al microfono

IU3CLX Davide (sx), IU3BTU Fabio (dx) e IU3IOU Giorgio (in basso)

IU3CLX Davide, IU3BTU Fabio, IU3IOU Giorgio e IW3IJJ Francesco

IU3IOU Giorgio e IU3CLX Davide 
IU3IOU Giorgio e IU3BTU Fabio


Alle prossime 
73 de Giorgio IU3IOU